La strada dell'ignoranza

Wendell Berry

Collana Senza frontiere

  • Pubblicazione: 26 novembre 2015
  • Pagine: 144
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867084012
  • Traduzione: Vincenzo Perna
VERSIONE CARTACEA
  • prezzo: € 16,00
    - Sconto 15%: € 13,60
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

«Per giungere a ciò che non conosci devi percorrere una strada che è quella dell'ignoranza». 
– T.S. Elliot, «East Coker».

Per Wendell Berry tutto nasce dalla Terra.

Lì hanno origine le nostre possibilità di vita e le ragioni esistenziali più profonde. E lì nasce la passione che lo spinge a riflettere sulle devastazioni dell’ambiente e l’arroganza del potere economico. Aziende e corporation di dimensioni globali continuano a chiederci di ignorare l'evidenza, supportandole nel tentativo di abbattere quei limiti naturali che permettono di vivere e lavorare con coscienza all’interno di una comunità. Ci hanno fatto credere che tutto fosse sacrificabile sull’altare del progresso: i danni prodotti da questa mentalità sono sotto gli occhi di tutti, ma c’è ancora spazio per la speranza. Per usare le parole di Wendell Berry:
«La devastazione non è necessaria e non è inevitabile, a meno che la nostra remissività non la renda possibile».

Per impedirla dobbiamo opporre all’informazione arida e tendenziosa del potere un linguaggio diverso, più ricco e reale.

Nei testi presentati in questa raccolta Wendell Berry parla di conoscenza, dell’importanza di mantenere vivi i saperi che rischiano di andare perduti e una lingua e una cultura variegate, della necessità di riprendere contatto non solo con la natura ma con gli altri uomini. La posta in gioco è molto elevata: accettare la distruzione delle nostre comunità, dei paesaggi e dei luoghi che abitiamo significherebbe accettare di perdere parte della nostra memoria, e dunque di noi stessi, rinunciando a una parte del nostro futuro.

Rassegna stampa

altre recensioni

Nella stessa collana

Il dottor Glas Hjalmar Söderberg

Il dottor Glas

Il canto delle pietre Fernand Pouillon

Il canto delle pietre