Storia di un manichino di parrucchiere

Aleksandr Čajanov

Collana Senza frontiere

  • Pubblicazione: 14 luglio 2016
  • Pagine: 104
  • Formato: 14x21
  • ISBN: 9788867085132
  • Traduzione: Anna Raffeto
  • prezzo: € 12,00
    - Sconto 15%: € 10,20
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 25 €

Il libro

Nell'agosto del 1918, mentre la guerra civile devasta la Russia, in una dacia di Borvicha na Moskvareke, nella campagna del Podmoskov'e, Aleksandr Čajanov conclude la prima delle sue cinque novelle «fantastiche», appunto questa Storia di un manichino di parrucchiere, ovvero L'ultimo amore dell'architetto moscovita M. Non è un caso che la novella si apra con una dedica a E.T.A. Hoffmann: nella vicenda dell'architetto moscovita che perde la testa per un manichino di cera trovato per caso nella bottega di un parrucchiere e nelle incredibili avventure che da quel momento si dipanano, gli elementi hoffmaniani sono sparsi ovunque.

Ma l'intento di Čajanov è di rivisitare in chiave moderna, e di traslare nel presente, il mondo fantastico del grande romantico tedesco, mescolando bizzarramente i suoi ingredienti, invertendo clamorosamente le loro valenze.

Ne risulta un racconto di intenso fascino che si consegna a noi come l'estremo e gustoso frutto di una delle stagioni più fecondi della letteratura europea.